ponte carlo

Ponte Carlo di Praga: suggestivo e leggendario

Il Ponte Carlo è il più famoso e lungo ponte della capitale Ceca, ricco di storia e di suggestive leggende che solo una città di Praga può avere.
Il ponte è esclusivamente pedonale ora e la meta preferiti per artisti di strada, musicisti e venditori ambulanti.
Se riuscite visitatelo verso il tramonto, con le luci del Castello a farvi da panorama, davvero unico!

Le statue del Ponte Carlo

Il Ponte Carlo è un ponte in pietra in stile gotico che collega la Cittá Vecchia al quartiere di Malá Strana.
Le statue che vedete sul Ponte Carlo sono ben 30, la più famosa è sicuramente quella di Giovanni Nepomuceno.
Una curiosità: questa statua si trova nel punto esatto dove è stato buttato in acqua.
Si dice che toccare la base di questa statua dopo aver espresso un desiderio, questo si realizzerà.
Provare non costa nulla!

ponte carlo
©Iris e Periplo Travel

Leggende

  • Si racconta che Carlo IV abbia voluto che la prima pietra del ponte fosse posata il 9 luglio del 1357 alle 5 e 31.
    In questo modo la data di inizio dei lavori crea la sequenza 1-3-5-7-9-7-5-3-1, successione palindromica considerata fortunata.
  • Pare che questo ponte sia legato a doppio filo ai Vodink, folletti che vivrebbero nelle acque della Moldava. 
    Si racconta che trascinino le persone cadute nel fiume nelle loro grandi pentole per conservarle.
  • Per costruire un ponte solido si dice che le pietre siano state unite aggiungendo tuorli di migliaia di uova fatte arrivare da tutto il regno.
  • Si racconta infine che di notte, quando tutta la gente va a dormire, le statue si animino.
    Lo fanno sopratutto per far festa quando sulla vicina Isola di Kampa nasce un bambino.
ponte carlo
©Iris e Periplo Travel

Insomma, Praga è davvero un luogo magico e il suo ponte non è davvero da meno!
Visitate la bellissima Praga, se avete bisogno un aiuto per organizzare una vacanza, vi può interessare l’articolo Praga, itinerario di tre giorni.

Seguite le nostre pagine Facebook e Instagram!

Leave a Comment