potsdamer platz

Potsdamer Platz, importante piazza di Berlino

Potsdamer Platz è un’importante piazza berlinese, in passato una delle piazze più frequentate di Berlino, fu distrutta nella II Guerra Mondiale e divisa in due parti dal Muro di Berlino.

Non è solo una delle piazze più importanti d’Europa dagli inizi del Novecento, oggi è il simbolo della nuova Berlino: giovane, moderna e vivace.
Dopo la caduta del muro, Potsdamer Platz fu affidata a tre diversi architetti: l’italiano Renzo Piano, il giapponese Arata Isozaki e il tedesco Helmut Jahn.

Se state organizzando una vacanza nella bella Berlino, potrebbe interessarvi anche la nostra guida che trovate su Amazon!


Trovate tutte le info e il link per acquistarla nell’articolo Berlino: La Guida Fast di Iris e Periplo Travel.

Cosa vedere a Potsdamer Platz

Potsdamer Platz

Tra le attrazioni principali di Potsdamer platz, c’è la Torre realizzata da Renzo Piano, alta 106 metri con un totale di 22 piani.
Il DaimlerChrysler Atrium che ospita mostre l’arte, un autosalone e un bacino artificiale di acqua.
Il Sony Centre, 7 edifici collegati da una particolare copertura in vetro sostenuta da cavi d’acciaio, con sale cinematografiche e il museo del cinema tedesco.
La torre di mattoni Kollhoff, alta 103 metri, ha in cima il Panorama Punkt, un terrazzo panoramico da cui si gode di una vista spettacolare, raggiungibile con l’ascensore più veloce d’Europa!

Noi ci siamo stati durante i mercatini di Natale che sono molto belli e suggestivi!

Come arrivare

Sicuramente il modo più bello e suggestivo per raggiungere Potsdamer Platz ed ammirare la città è fare una passeggiata dalla Porta di Brandeburgo, che si trova a meno di un chilometro.
E’ comunque ben servita da tutti i mezzi, con la metropolitana è possibile utilizzare la linea U2 e scendere proprio alla fermata Potsdamer Platz!

Seguite le nostre pagina Facebook e Instagram!

Leggete tutte le nostre recensioni su Tripadvisor!

Leave a Comment