shinko

Shinko e la magia millenaria

Shinko e la magia millenaria è il romanzo edito in Italia da Kappalab, da cui è stato tratto il film d’animazione giapponese omonimo.
In questo articolo ve lo vogliamo raccontare al meglio, con la trama del romanzo, le curiosità su di esso e sul film e infine vi presentiamo la casa editrice Kappalab e i libri migliori che abbiamo letto grazie a loro!

Di cosa parla Shinko e la magia millenaria

Shinko ha nove anni, una logica tutta sua, un nonno con cui condivide sogni e segreti, e, soprattutto un ciuffo di capelli ribelle capace di avvertirla quando sta per accadere qualcosa di particolare.
È il 1955, trentesimo anno dell’Era Showa, e il Giappone punta alla modernizzazione pur rimanendo legato alle proprie tradizioni. E così, mentre i ciclomotori sostituiscono le biciclette, i manga di Astro Boy sono ormai più letti dei classici letterari, James Dean arriva al cinema con La valle dell’Eden, e la radio è ancora il mezzo di comunicazione principale, la vita si svolge ancora principalmente all’aria aperta, dove Shinko e i suoi amici possono soddisfare la loro voglia di esplorazione.
Sia di luoghi, sia dell’animo umano.


Si tratta di un delicato, divertente e preziosissimo racconto semi autobiografico sul meraviglioso e leggero mondo dei bambini nel secondo dopoguerra del Sol Levante.
Leggere questo libro fa bene all’anima, lo consigliamo a tutti, da regalare ad ogni persona cara, consigliato dai 10 anni in su.
Poco più di 250 pagine di un poetico racconto dove passato e presente si fondono per ricostruire tradizioni, vere e immaginarie, del luogo in cui Shinko vive insieme alla sua famiglia e ai suoi amici.

shinko

L’autrice di Shinko e la magia millenaria

Nobuko Takagi è una autrice giapponese molto importante, ha vinto il Premio Akutagawa, il più prestigioso in Giappone per novelle e racconti brevi.
Vince poi il Premio Tanizaki, che è il riconoscimento letterario più importante del Giappone.
Le viene conferita la Medaglia d’Onore con Nastro Viola per gli eccellenti risultati in campo culturale.
Insignita dall’Ordine del Sol Levante per aver contribuito allo sviluppo della cultura, le viene dato infine il Japan Art Academy Prize, dono della Casata Imperiale.

L’adattamento cinematografico è diretto invece da Sunao Katabuchi, il pluripremiato regista di “In questo angolo di mondo”.
Nella sua vita ha anche lavorato come assistente alla regia di Hayao Miyazaki per lo Studio Ghibli durante la creazione di “Kiki Consegne a domicilio”.
Diciamo che questo romanzo e il film omonimo hanno già così un biglietto da visita non indifferente.

La Casa Editrice Kappalab

Kappalab è la casa editrice italiana che, in controtendenza con il resto dell’editoria, porta nel nostro paese libri, romanzi e fumetti direttamente dal Giappone.
I fondatori, noti come “i Kappa” si avvicinano al mondo professionale del fumetto nel 1989 con la fanzine “Mangazine”.
L’esperienza professionale dei Kappa maturata negli anni si evolve nel 2012 in una nuova realtà chiamata appunto Kappalab.
Qui vengono gestiti prodotti multimediali, eventi e molto altro sul suolo italiano che si basano principalmente sulla cultura Giapponese (ma nono solo!).

kappalab

Tra i migliori titoli che abbiamo letto finora della casa editrice vogliamo consigliare:

Leave a Comment